Sanificazione


Serve sanificare un’auto?

Per rispondere basterebbe considerare che in ogni respiro umano in un abitacolo si inalano mediamente dalle 40.000 alle 60.000 particelle di polvere. acari
Che lo smog e i gas nocivi del traffico impregnano i rivestimenti e rilasciano gradualmente cattivi odori e sostanze tossiche.
Per far fronte ai cattivi odori l’automobilista medio utilizza un deodorante che contiene liquidi o gel. La maggior parte di questi prodotti è composta per il 95% da derivati del petrolio: i profumini contengono così quasi sempre sostanze irritanti, allergeniche, mascherate da fragranze che dovrebbero risultare gradevoli.
Acari e agenti allergenici si annidano negli impianti di aerazione delle nostre auto, dove proliferano e vengono continuamente messi in circolo.

starnutoA conti fatti molto spesso esponiamo noi stessi e i nostri figli a milioni di batteri di ogni genere che sono causa soprattutto di disturbi respiratori.
Benché sia difficile eliminare tutte le sostanze potenzialmente dannose, possiamo fare molto sanificando periodicamente in modo ecologico l’abitacolo delle auto. Il vapore infatti elimina la carica batterica come certificato dalla AAT – Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza.